LiberaMente Lodi - Servizi Integrati di Psicologia, Psicoterapia, Neuropsicologia - Home
Perizie Clinico-Legali
Perizie Clinico-Legali
 

Perizie Clinico-Legali

Nell’ambito delle perizie vengono offerti servizi rivolti a: età evolutiva, adolescenza, età adulta, terza età.

 

Psicologia, psicodiagnosi, test psicologici, Rorschach, valutazione neuropsicologica, risarcimento, danno morale esistenziale e biologico psichico.

Un’accurata perizia clinico-legale costituisce un elemento fondamentale per avvalorare la richiesta di risarcimento danni (in ambito giudiziale e stragiudiziale) in seguito al verificarsi di lesioni cerebrali (ad esempio, nel caso di trauma cranico conseguente ad incidente stradale) o di alterazioni dell’equilibrio psichico subite dalla vittima di un evento lesivo che si configurino come danno morale, danno esistenziale o danno biologico psichico.

In situazioni di accertamento medicolegale, nell’ambito della valutazione del danno morale, una specifica perizia psicologica permette di determinare l’entità del danno che si manifesta in relazione a patimenti, ansie e paure transitorie, legate ad un fatto che interessa la propria persona (come nel caso di lesioni personali subite) o una persona nei confronti della quale si hanno dei vincoli affettivi (come nella situazione del decesso di un parente).

In sede di determinazione del danno esistenziale, un’attenta perizia clinico-legale consente di evidenziare e quantificare il danno provocato alla persona da uno specifico evento stressante che determina una significativa violazione dell’equilibrio esistenziale, generando un disagio psichico che si ripercuote negativamente sulla qualità di vita e che interferisce con l’espletamento delle attività realizzatrici della persona.
All’interno dell’iter di accertamento medicolegale del danno biologico psichico, la perizia psicologica clinico-legale consente di evidenziare la presenza di lesioni all’integrità psichica dell’individuo (diagnosi clinica) e di valutare in quale misura eventuali manifestazioni psicopatologiche si configurino come una menomazione del funzionamento abituale del soggetto (diagnosi funzionale).

Nella pratica medicolegale, in seguito al verificarsi di eventi cerebrolesivi che generano una sindrome post-traumatica (ad esempio, nel caso di trauma cranico conseguente ad incidente stradale), una specifica perizia clinico-legale permette una precisa valutazione del danno neuropsicologico di natura post-traumatica, evidenziando e quantificando situazioni di deficit cognitivo-comportamentale “focale” o di deterioramento cognitivo “globale”, compiendo una diagnosi differenziale rispetto a disturbi di natura psicopatologica (disturbi dell’umore e alterazioni della personalità).

   
 
Il cambiamento si realizza attraverso l'utilizzazione di nuove capacità, di nuovi modelli mentali, di nuove conoscenze che si aggiungono alle capacità, ai modelli, alle conoscenze precedenti, senza mai sostituirli.
Bara, 2007
for Kids
Alice